You are currently viewing E se Facebook finisse in mani criminali?
  • Categoria dell'articolo:Notizie
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

E se Facebook, con il suo enorme potere di controllo su buona parte dell’umanità finisse in mani criminali? Il romanzo parte proprio da questo scenario. Nel 2025 un gruppo criminale, grazie ad una mirabile scalata in borsa, prende il controllo di Facebook.

Il modo in cui i social network , Facebook in primis, gestiscono il servizio “giustizia” ti lascia perplesso?
Sei mai stato bannato per motivi che reputi ridicoli?
E se il potere di controllo di Facebook finisse nelle mani di criminali?

Proprio da questa ipotesi parte il romanzo. Nel 2025 L’azienda che controlla Facebook viene rilevata da un gruppo criminale grazie ad una mirabile scalata in borsa.
La lunga esperienza dell’autore con Internet, (iniziata da provider nel 1995 quando in pochi sapevano cosa fosse e la velocità era pari a 14,4 Kb, neppure utile a vedere velocemente una foto),  guida il lettore a riflettere sui social network tramite un gruppo di ragazzi  che, come realmente avvenne negli anni ’90 con il sistema operativo Linux, decide di realizzare un  social network di tutti, “Loquendum”, dove non vi possano essere cancellazioni arbitrarie e ogni utente possa avere delle garanzie. Nel corso della vicenda nascono amori e i “ribelli” riflettono sui problemi dei social network attuali e sulle possibili soluzioni, ma il gruppo criminale non starà ad osservare e inizierà una devastante caccia all’uomo in un crescendo di violenza e intimidazione. I ragazzi dovranno crescere in fretta e confrontarsi con un avversario che gioca sporco.

Per acquistare il romanzo

Sito

 

Lascia un commento